Fototrappole: le caratteristiche di un sistema professionale

Nei parchi faunistici il monitoraggio degli animali è fondamentale per avere la percezione reale delle comunità presenti sul territorio, ma anche per verificare il loro stato di salute ed effettuare studi sul comportamento delle singole specie. Sebbene i sistemi di fototrappolaggio possano essere acquistati anche da privati cittadini senza bisogno di particolari autorizzazioni, enti e associazioni hanno bisogno di effettuare riprese con strumentazioni adeguate ad ottenere gli obiettivi che si sono prefissati. Ecco i criteri da considerare quando si vuole acquistare una fototrappola professionale per il monitoraggio faunistico:

 

 

Resistenza agli agenti atmosferici

Le fototrappole installate all’interno dei parchi sono soggette a pioggia e gelo, per questo devono essere progettate specificatamente per usi esterni di monitoraggio faunistico e garantire un’elevata resistenza all’umidità e agli sbalzi di temperatura.

 

Qualità delle immagini

Rispetto ad un sistema amatoriale, una fototrappola professionale deve garantire riprese video e fotografie di alta qualità anche durante gli orari notturni, per questo deve essere dotata di lenti specifiche e flash invisibili che non spaventano gli animali. Inoltre, le fototrappole di qualità sono dotate anche di sensori audio che permettono la registrazione dei suoni oltre che delle immagini.

 

Rilevazione di calore

Le fototrappole hanno sensori di rilevazione di movimento che si azionano quando rilevano la presenza dell’animale grazie al calore rilasciato dal corpo. Grazie ad una sensibilità elevata, le fototrappole professionali sono in grado di rilevare la presenza anche di piccoli esemplari che spesso passano inosservati alle fototrappole amatoriali.

 

Funzionalità risparmio energetico

Le fototrappole professionali vengono installate all’interno dei parchi per periodi di tempo piuttosto lunghi, per questo devono prevedere modalità di risparmio energetico che assicurino una maggiore durata delle batterie, oppure devono essere predisposte per un’alimentazione esterna – anche se in questo caso bisogna predisporre un’adeguata rete elettrica all’interno del parco.

L’assistenza per fototrappole

L’assistenza è un dettaglio che non va mai sottovalutato quando si vuole acquistare una fototrappola professionale, in quando anche i sistemi più sofisticati possono aver bisogno di riparazioni o interventi di riprogrammazione, per questo è importante affidarsi ad aziende specializzate che oltre a rivedere le apparecchiature offrono un servizio di assistenza veloce e accurato.

 

 

Le fototrappole scelte da Ziboni

Ziboni è stata una delle prime aziende italiane a trattare sistemi di fototrappolaggio alla fine degli anni ’90. Forte della sua esperienza nel campo delle attrezzature per la tutela della fauna selvatica e alle conoscenze tecniche nell’ambito video/fotografico, oggi propone ad enti e privati fototrappole professionali che permettono rilevazioni foto e video di alta qualità, e si occupa personalmente del servizio di riparazione e programmazione delle fototrappole per assicurare rilevazioni ancora più accurate.

I diversi modelli disponibili presso la Ziboni Technology differiscono per dimensione, capacità di rilevazione e ampiezza. Si parte da sistemi piccoli, come la fototrappola IDS 526 che rileva animali fino a 20 metri di distanza e ha una dimensione di 140x108x76 mm, a sistemi più strutturati, come la SCOUT HD CAM, che rileva animali fino a 25 metri di distanza, o la IR PLUS 100°, che ha un’ampiezza di rilevazione di 100°, ma tutti i sistemi di fototrappolaggio venduti da Ziboni sono assicurati per offrire riprese di alta qualità anche in condizioni di visibilità scarsa, come accade nelle ore notturne.

 

Visita la sezione FOTOTRAPOLLAGGIO per scoprire i modelli di fototrappole compatte e professionali disponibili presso la Ziboni Technology.

Shop online!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.