I prodotti Ziboni a tutela della Starna Italica

Grande soddisfazione nell’essere stati di aiuto nel principale progetto di reintroduzione e salvaguardia  della Starna Italica in Italia.  La qualità  e la specificità dei nostri prodotti è stata nuovamente riconosciuta dagli operatori del settore che utilizzando  i nostri strumenti  hanno potuto raccoglie i primi positivi dati  sulla ripopolazione di certe aree e alla tutela della biodiversità. È questo il caso del progetto LIFE Perdix coordinato da ISPRA, in collaborazione con Carabinieri CUFAA, FIDC, FNC (France), Legambiente e Parco del Po, al quale abbiamo partecipato per la fornitura delle attrezzature. Ecco nel dettaglio di cosa si tratta e quali prodotti sono stati acquistati per il ripopolamento della Perdix perdix italica.

 

La Starna Italica: un esemplare da far rivivere

 

Perdix perdix italica è il nome scientifico della Starna Italica, un volatile camminatore di media taglia che fino alla metà del ‘900 viveva libero sugli Appennini e sulle Alpi, raggiungendo anche quota 1800 mslm. Negli ultimi anni del secolo scorso le popolazioni di Starna Italica si sono ridotte velocemente, tanto che la specie è stata dichiarata formalmente estinta in Natura.

Fortunatamente ne sono sopravvissuti alcuni esemplari negli allevamenti del Nord Italia e, grazie a loro, è stato possibile pianificare la ripopolazione della specie attraverso il progetto LIFE Predix.

 

Gli obiettivi del progetto LIFE Perdix

Il progetto LIFE Perdix, realizzato con il contributo dell’Unione Europea, ha come obiettivo il ripopolamento della Starna Italica partendo dai pochi esemplari disponibili in allevamento.

Nella Valle del Mezzano, a ridosso del Parco del Delta del Po, è stata individuata una zona umida, con un’importante presenza di fauna e flora, dove fino agli anni ’80 esistevano ancora circa 12000 esemplari di Starna Italica. È proprio qui, nel sito Natura 2000, che il progetto per il reinserimento della specie ha iniziato il re-ambientamento degli individui in Natura.

 

I prodotti utilizzati per la ripopolazione della Starna Italica

A supporto del progetto di recupero e conservazione della Starna Italica, la FIDC di Roma si è rivolta a noi per l’acquisto di attrezzature utili al pre-ambientamento degli individui dalla cattività agli ambienti naturali, tra cui:

 

Voliere di preambientamento

Si tratta di vere o proprie voliere o di mini-parchetti che creano un’area protetta, dove i volatili cresciuti in cattività possono abituarsi gradualmente agli ambienti naturali.

 

Recinti elettrificati

Con la stessa finalità dei mini-parchetti, i recinti elettrici di pre-ambientamento non sono coperti nella parte superiore e abituano gli animali a vivere in uno spazio ancora più libero (circa 10.000 mq), pur mentendoli in una zona controllata e protetta, grazie al sistema di reti elettrificate che ne

delinea il perimetro e li protegge dai predatori.

 

Mangiatoie e abbeveratoi

Attrezzature disponibili in dimensione variabile, mangiatoie e abbeveratoi sono fondamentali per permettere agli animali di trovare cibo senza doverlo procacciare in modo autonomo, migliorando le loro probabilità di sopravvivenza.

 

 

 

Sebbene il progetto sia solo all’inizio, i risultati non tardano ad arrivare e già in due occasioni sono state aperte le voliere di preambientamento, permettendo alle Starne Italiche di riottenere la loro indipendenza in Natura.

 

Per saperne di più, visita il sito del progetto Life Perdix.

 

Vuoi promuovere un progetto di ripopolazione faunistica nel tuo territorio?

Contattaci senza impegno e scopri come possiamo esserti d’aiuto

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.